Ogni anno, questo gruppo di avvocati ricorda una legislazione specifica per la vittima di razza in Australia

Ogni anno, questo gruppo di avvocati ricorda una legislazione specifica per la vittima di razza in Australia

Olivia Hoover

Olivia Hoover | Direttore | E-mail

Team Dog Inc. è un ente di beneficenza registrato con sede a Sydney, in Australia, che lavora per sostenere i proprietari di animali domestici in tempi di crisi, con particolare attenzione a tenere gli animali domestici fuori libbre e con le famiglie che li amano. Siamo anche forti sostenitori contro la legislazione specifica della razza (BSL) e per le famiglie e gli animali da compagnia interessati.

Nel nostro stato, nel New South Wales, un cane dichiarato "Pit Bull" purosangue o "croce di Pitbull" che fallisce un test di temperamento è un cane a razza ristretta, e i proprietari devono rispettare rigorosi (e talvolta impossibile) requisiti per mantenerli. Un cane con restrizioni non può essere reinserito, il che significa che i cani che entrano nei rifugi e non vengono recuperati sono a rischio di perdere la vita se non c'è nessuno che li difenda.

Questa è Bonnie quando due dei nostri membri sono andati ad incontrarla. Tutti quelli che hanno incontrato Bonnie sono sempre tornati con un sorriso ...

Postato da Team Dog mercoledì 15 gennaio 2014

Questa ragazza è stata soprannominata "Bonnie" quando è stata catturata come una randagia in pessime condizioni e sequestrata a Hawkesbury Companion Animal Shelter a Sydney, in Australia, nel novembre 2013. Tre anni prima, era stata dichiarata "cane con restrizioni" a causa di come guarda, e perché il suo proprietario non ha contestato l'avviso che è stato loro emesso. Non sappiamo perché non l'abbiano fatto, ma il costo per contestare tramite valutazioni può essere superiore a $ 300, quindi il costo potrebbe essere stato un fattore.

A causa di questa dichiarazione e della legislazione del Nuovo Galles del Sud, a meno che il suo proprietario non la riprendesse e pagasse migliaia di dollari di multe, Bonnie avrebbe dovuto essere uccisa. Comprensibilmente, c'è stata qualche protesta pubblica.

Dietro le quinte, Team Dog ha lavorato per cercare di proteggere il futuro di questa ragazza. Grazie in gran parte ai consigli di Blacktown e Hawkesbury (due organizzazioni governative locali che hanno avuto la possibilità di darle una possibilità) lavorando con noi e sapendo che questo cane non meritava una condanna a morte automatica, il Dipartimento del governo locale ha deciso di rovesciare il dichiarazione di razza limitata e dare a Bonnie una possibilità di vita.

Questa possibilità è arrivata con alcune condizioni. In primo luogo, un gruppo di soccorso doveva essere schierato per Bonnie se tutto fosse caduto in suo favore. Fetching Dogs, un gruppo molto rispettato e affermato, si è fatto avanti per assumersi la responsabilità. In secondo luogo, Bonnie sarebbe soggetta a una valutazione della razza, nel senso che qualcuno avrebbe bisogno di uscire e valutare se fosse o meno un "Pit Bull basato sul suo aspetto". Se fosse stata dichiarata una "Pit Bull", non le sarebbe stato concesso un impulso. Se fosse stata dichiarata "croce dei pitbull", avrebbe dovuto sottoporsi a una valutazione del temperamento. Se fosse stata dichiarata una o più altre razze, sarebbe libera di andarsene.

All'inizio di gennaio 2014, Bonnie è stata valutata da un individuo come una "croce di Pitbull". Ciò significava che doveva essere allineata una valutazione del temperamento. Considerando gli effetti che un ambiente sterlina può avere sul comportamento di un cane, e specialmente uno che è stato sequestrato per avvicinarsi a tre mesi, c'è sempre una possibilità 50/50 di un buon risultato.

Ci si aspetterebbe che questa valutazione venga eseguita da un formatore qualificato o da un comportamentista accreditato. La valutazione del temperamento di Bonnie è stata fatta da un veterinario, in un ambulatorio veterinario - la prima volta che ha lasciato la sterlina in tutto quel tempo.

Bonnie mentre è stata sequestrata

Il 16 gennaio 2014 ci è stato detto che ha fallito nella sua valutazione. Apparentemente, Bonnie aveva mostrato comportamenti negativi nei confronti di un altro cane durante la chirurgia veterinaria, e questo era abbastanza per il veterinario di decidere di condannarla a morte senza prendere in considerazione l'ambiente stressante di un ambulatorio veterinario, e di una sterlina per tutto ciò tempo prima.

Bonnie ha avuto il sostegno di Team Dog, Hawkesbury e Blacktown Councils, Fetching Dogs, il Barristers Animal Welfare Panel e migliaia di sostenitori online, di persona e in tutto il mondo. Aveva un meraviglioso gruppo di soccorso affidatoci con i migliori comportamentisti a bordo pronti a portarla a lavorare con lei se avesse mostrato problemi derivanti dal suo passato non proprio stellare.

Ma niente di tutto ciò è importante ai sensi della legislazione specifica sulla razza - tutto ciò che conta è il suo aspetto e il risultato di un soggettivo "test del temperamento", eseguito da un veterinario, che si limita a misurare le sue risposte agli stimoli in un singolo frammento nel tempo. Gli studi hanno dimostrato che anche i "test di temperamento" più ben studiati e costruiti suscitano risposte molto diverse dallo stesso cane quando vengono riesaminati, anche se eseguiti da sole 24 ore insieme. Bonnie potrebbe aver superato il test del temperamento il giorno seguente? Non lo sapremo mai.

Bonnie è stata uccisa il 17 gennaio 2014 poco più di due anni fa, a causa di una legislazione che bersaglia ingiustamente i cani in base a come appaiono. Pensiamo spesso a lei e piangiamo la sua perdita all'inizio di ogni anno. Molte persone non si rendono conto che il New South Wales e la maggior parte dell'Australia hanno una legislazione specifica sulla razza, ma la stiamo combattendo costantemente, così come i singoli gruppi di Consiglio, di salvataggio e di benessere degli animali.

Ringraziamo i Consigli di Blacktown e Hawkesbury per aver fatto tutto ciò che è in loro potere per dare a questa ragazza una possibilità. Ringraziamo inoltre Graeme McEwen di Barristers Animal Welfare Panel per intervenire all'ultimo minuto e lavorare fino a tarda notte per cercare di trovare alternative per lei. Sfortunatamente le sue possibilità sono state ostacolate fin dall'inizio dalla nostra legislazione.Questo cane avrebbe dovuto essere protetto dalle leggi, non aver fallito da loro e certamente non ucciso a causa loro.

Team Dog rimane fermamente contrario alla legislazione specifica per la razza a causa delle prove schiaccianti che non fa nulla per promuovere la sicurezza pubblica.

Bonie al momento del sequestro (in alto) e la settimana prima che venisse uccisa (in basso)

Mentre eravamo assolutamente devastati per qualche tempo dopo la morte ingiusta di Bonnie, ci siamo consolati in queste foto, scattate poco prima che venisse uccisa, a dimostrare quanto le sue condizioni fisiche e mentali fossero migliorate mentre era in cura. Siamo stati in grado di immaginare il cane felice che sarebbe stata se le fosse stata data l'opportunità di una nuova vita. Grazie allo staff di Hawkesbury e ai volontari per essere responsabile di questa trasformazione.

Successivamente abbiamo lanciato una campagna sui social media, #BonnieLives. Puoi vedere le fotografie raccolte qui.

Solo uno dei tanti inviti alla nostra campagna #BonnieLives

Team Dog continua a difendere un'Australia sicura e umana due anni dopo che Bonnie è stata uccisa ingiustamente. Stiamo facendo progressi e siamo fiduciosi che alla fine vedremo la BSL abolita e sostituita da modelli di gestione degli animali dimostrati e basati sulle scienze.

Puoi seguire il nostro lavoro tramite il nostro sito web o la nostra pagina Facebook.

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add