Cane randagio vaga su un campo da baseball e i suoi cambiamenti di vita

Cane randagio vaga su un campo da baseball e i suoi cambiamenti di vita

Olivia Hoover

Olivia Hoover | Direttore | E-mail

In un precedente articolo, abbiamo evidenziato i cuccioli che erano pronti per l'inizio del baseball. In onore del giorno di apertura, oggi ci concentriamo su un cane e una squadra della Major League. Questa è la storia di Hank.

Qualche settimana fa, i Milwaukee Brewers erano in Arizona per l'allenamento primaverile, pronti per l'ardua stagione. L'ultima cosa nella mente della squadra era trovare una nuova mascotte.

Entra Hank.

Hank era un vagabondo che si aggirava per le strutture di addestramento di birra del Brewers quando fu trovato dal terzo allenatore di base Ed Sedar. Hank aveva segni di pneumatici sulla sua pelliccia ed era piuttosto spettinato. Il personale ei giocatori si sono alternati a prendersi cura e prendersi cura del cucciolo amorevole ed energico. Quello che è successo dopo è qualcosa che va bene per un film di Hollywood.

La squadra si innamorò immediatamente del piccolo cucciolo. Hank, dal nome appropriato del grande Hank Aaron, iniziò a unirsi alla squadra sul campo per la pratica.

Presto i media e il pubblico hanno scoperto il meraviglioso viaggio del cane e ne è seguita la celebrità.

Hank è diventato così famoso che è stato firmato dai Milwaukee Brewers! La sua maglia era giustamente numerata "K9".

Hank è ora nella sua casa per sempre a Milwaukee. I fan non vedono l'ora di vedere Hank il giorno dell'inaugurazione! Dalle strade dell'Arizona all'attico di Milwaukee, Hank è stata davvero una storia di Cenerentola degna del grande schermo.

Dai un'occhiata alla risposta dei fan sulla prima apparizione pubblica di Hank. Hank ha fatto delle foto e ha firmato dei taccuini. Inutile dire che questi fan dei Brewers amano Hank!

Foto via USA Today

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add