Pit Bull trascurato "Charmed His Way" in famiglia dopo essere stato lasciato nel loro cortile

Pit Bull trascurato "Charmed His Way" in famiglia dopo essere stato lasciato nel loro cortile

Olivia Hoover

Olivia Hoover | Direttore | E-mail

Ivan Matias trovò Teddy nel suo cortile di casa a Brooklyn con ferite, croste e ferite su tutto il corpo. Il povero Teddy era così magro che mostravano tutte le sue costole, ed era completamente disidratato. C'erano frammenti di vetro nelle sue zampette, ed era letargico con persistente diarrea.

Dopo aver trovato le Pittie che vagavano per le strade all'indomani dell'uragano Sandy, uno dei vicini di Ivan lo portò a casa. Sfortunatamente, il cucciolo era in condizioni talmente cattive da non poter sopportare le cure di Teddy. Ha lasciato il cane nel cortile di Ivan.

All'inizio, Ivan era spaventato da Teddy perché era un cucciolo sconosciuto, ed era così ferito e non ammesso. Cominciò a piovere, quindi diede da mangiare a Teddy. Teddy fu immediatamente grato e Ivan si rese conto che questo cane era estremamente gentile e amorevole. Lo portò dentro per un bagno completo.

Ci ha detto:

Era così sporco, ci sono voluti 8 passaggi di sapone per l'acqua per iniziare a correre chiaro.

Ivan non ha scattato foto di Teddy in quel momento perché era preoccupato che l'immagine di un cane sporco non avrebbe portato a un'adozione.

Ivan portò Teddy dal veterinario, dove i medici dissero che sarebbe stato meglio "sbarazzarsi di lui" a causa delle sue condizioni e della sua razza. Ivan rifiutò, e invece lasciò Teddy per alcuni giorni di farmaci, chirurgia e TLC. Teddy ha impiegato sei settimane per riprendersi. Ivan ha detto:

Sapevo che probabilmente sarebbe stato soppresso se non l'avessi tenuto. Non era un'opzione.

Presto Ivan si innamorò di Teddy. Durante il loro tempo insieme, ha imparato molto sul cane da 7 a 9 anni. Teddy è giocoso, intuitivo, ed è BFF con gli altri cuccioli della casa, un ex pit-mix di 12 anni chiamato Brooklyn.

"Ha incantato la sua strada nelle nostre vite e dopo poche settimane non riuscivo a separarmi da lui," disse Ivan.

Eppure, le idee sbagliate sulla sua razza fanno sì che le persone lo temano inutilmente, ha detto Ivan. Ecco perché Ivan condivide la storia di Teddy.

"Anche se non stavo cercando un altro animale domestico", disse Ivan, "aveva bisogno di me e non lo sapevo in quel momento, avevamo bisogno di lui.

Tutte le immagini per gentile concessione di Ivan Matias.

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add