Sunny, The Pit Bull che è caduto dal cielo e ispirato a una comunità, è passato

Sunny, The Pit Bull che è caduto dal cielo e ispirato a una comunità, è passato

Olivia Hoover

Olivia Hoover | Direttore | E-mail

Martedì pomeriggio, Sunny - una Pit Bull rossa sopravvissuta al lancio da un ponte nel 2009 e ispirata a Louisville, il più grande salvataggio del Kentucky Pit Bull, Saving Sunny, Inc. - è morta pacificamente tra le braccia di sua madre, Kelsey Westbrook, e di lei papà, Jamie Davis.

BarkPost ha condiviso una storia su Sunny nel febbraio 2016, descrivendo la sua diagnosi con il sarcoma orale, ma ancora più importante, cosa intendeva per la nostra comunità. L'incredibile viaggio di Sunny ha avuto il suo capitolo conclusivo a causa del cancro, ma è stato un semplice capovolgimento nella grande avventura della sua vita.

A causa di Sunny, una famiglia ha cominciato a crescere a Louisville - una famiglia forte, vivace, bella che sostiene l'uguaglianza non solo per i cani di tipo Pit Bull ma anche per gli umani. Le persone si sono incontrate e si sono innamorate - con Pit Bulls e più specificamente con Sunny. Il suo amore per gli umani e il desiderio di essere intorno a noi strane creature a due gambe era immenso. I suoi baci erano così popolari che è stata creata una maglietta che diceva "I Kissed Sunny The Pit Bull".

L'amore per Sunny - il cane che letteralmente è caduto dal cielo - è travolgente e poggia strettamente contro il profondo senso di perdita provato da tanti di noi. La nostra comunità è attualmente piena di storie condivise su come Sunny le ha cambiate. Li ha aiutati a trovare la loro passione oa tracciare un nuovo corso per loro. È la ragione per cui hanno incontrato e adottato il loro cane cuore. Sunny significava che il loro cane riceveva cure mediche o cibo o aiuto comportamentale. Incontrare Sunny - un cagnolino che è appena diventato un Pit Bull - ha iniziato una storia d'amore per così tanti. L'elenco di ciò che Sunny ha dato a tutti noi è infinito, e quella lista si espanderà solo man mano che il suo salvataggio omonimo continua. L'impatto di Sunny è perfettamente interpretato da un hashtag che è iniziato poco dopo la sua diagnosi, #SunnySavedMe.

Lula, un Pit Bull mix che abbiamo salvato nel marzo 2014 e il nostro secondo cane, è stato uno di quelli aiutati da Saving Sunny. A causa di Sunny, il nostro cane - che avrebbe continuato a camminare, che non si curava dell'affetto umano, il cui comportamento sembrava così selvaggio - iniziò a legarsi con noi. Lula ha iniziato a sedersi sulle nostre ginocchia, regolarmente - un comportamento così inizialmente sconcertante che il mio ragazzo avrebbe chiesto, "Chi è questo cane?" Ha imparato che la nostra casa era un posto sicuro per lei e abbiamo iniziato a amarci veramente l'un l'altro.

Quando incontri uno spirito come quello di Sunny, è quasi come se immaginassi che siano sempre qui. E lei lo sarà. Lei è.

Il sé fisico di Sunny non è più di questo mondo, ma coloro che l'hanno incontrata, coloro che l'hanno amata, hanno tutti preso qualcosa con sé da lei o dal salvataggio che lei ha così coraggiosamente ispirato. E proprio per questo, anche chi non ha mai incontrato Sunny vedrà il barlume di un piccolo Pitbull rosso quando incontrerà qualcuno che lo ha fatto.

Martedì sera, mentre tornavamo a casa dalla casa dei genitori del mio ragazzo - un posto nella campagna del sud dell'Indiana - ho continuato a pensare a Sunny e Kelsey. Il mio cuore soffriva per Kelsey, immaginando l'intoccabile dolore di perdere il suo Orso del Sole. Speravo che Sunny avrebbe in qualche modo detto a sua madre che stava bene.

Il viaggio verso casa dura circa 45 minuti e volevo essere in grado di vedere chiaramente il cielo notturno, prendere l'aria fresca. Ho rotolato giù dalla finestra e ho guardato le stelle. Eccola, distinta e al comando della mia attenzione. Una stella luminosa e dorata, una che al mio ricordo non ho mai visto prima.

Ho saputo del passaggio di Sunny sui social media. In un post di Kelsey, la mamma di Sunny, ha scritto, "La mia migliore amica + anima gemella ha lasciato il mondo fisico oggi per ballare con il suo omonimo." La foto abbinata a questo post è un luminoso Sunny, scattata nemmeno una settimana prima, dove lei si riposa nell'erba di fronte a un enorme sole dipinto su un muro.

Google mi ha detto che la stella si chiamava Arturo e, incredibilmente, è circa 115 volte più luminosa del Sole. Sunny potrebbe ballare con il Sole ma di notte, quando pensiamo che sia il più oscuro, brilla ancora di più per mostrarci che lei è ancora qui.

Immagine in primo piano tramite Jess Amburgey

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add