La legge di New York renderebbe illegale il fatto ai proprietari di vietare cani di qualsiasi razza

La legge di New York renderebbe illegale il fatto ai proprietari di vietare cani di qualsiasi razza

Olivia Hoover

Olivia Hoover | Direttore | E-mail

I proprietari di Pit Bull - e in generale i proprietari di cani di grossa taglia - a New York avranno un tempo molto più facile per trovare un posto dove vivere se una legge di prima mano diventa legge.

L'Assemblea Bill A2065A, presentata dal membro dell'assemblea Ken Zebrowski - padre di un pozzo adottato di nome Ernie - proibirebbe ai proprietari terrieri di New York di discriminare i cani per razza, taglia o peso.

New York è uno dei 20 stati in cui è proibita la legislazione specifica della razza, leggi che vietano o limitano i cani per razza. L'Arizona è diventata la ventesima appena la scorsa settimana, diventando parte di un costante declino nel numero di giurisdizioni statunitensi con BSL.

Ma le cosiddette leggi "bsl-preemption" si applicano solo alle città e ad altri comuni, non ai proprietari terrieri - e gli affittuari con box e altri cani di grossa taglia devono ancora affrontare un periodo di duro lavoro per trovare un posto dove vivere. Ciò ferisce entrambe le persone, che lottano per trovare un posto in cui vivere con i loro animali, e i cani stessi - che possono approdare in rifugi o non farcela a rifugiarsi in primo luogo, se i loro umani non sono in grado di ottenere un alloggio.

Shannon Glenn, direttore esecutivo di My Pit Bull Is Family - un gruppo di difesa che gestisce un database di noleggi Pit Bull in tutto il paese - racconta BarkPostè fiduciosa che questo disegno di legge passerà e alleggerirà un po 'di questo onere per i newyorkesi.

"Ci sono migliaia di famiglie in cerca di un appartamento che le accetterà, quindi questo disegno di legge rimuoverà quella barriera e permetterà alle famiglie di stare insieme", ha detto Glenn.

Anche questo disegno di legge non risolverebbe ogni problema. Ad esempio, alcuni assicuratori continuano a discriminare i cani per razza e un importante gruppo di operatori del settore assicurativo si è pronunciato contro una proposta di legge in Connecticut che proibirebbe tale trattamento.

(Nel caso tu sia sul mercato: la State Farm non "chiede nemmeno quale razza di cane è posseduta quando fornisce l'assicurazione dei proprietari di casa o degli affittuari perché è il proprietario che è in definitiva responsabile del comportamento e delle azioni dei cani", ha spiegato il portavoce Heather Paul.)

"Prenditi un momento e divertiti a leggere questo disegno di legge", ha detto Cory Smith, direttore della politica pubblica per gli animali da compagnia della Humane Society degli Stati Uniti. "Siamo elettrizzati per così tante ragioni."

Tra questi: che, se la fattura dovesse passare, renderà la vita molto più facile per i cani e le famiglie di New York.

E perché, ha detto Smith, questo disegno di legge ci dà un colpo d'occhio su un futuro migliore in cui tutti i cani vengono giudicati come individui, anziché come sembrano.

"Questo è inevitabile", ha detto. "Un giorno questa sarà la realtà."

H / T The Journal News

Mettiti in contatto con [email protected]!

Immagine in primo piano tramite Dogswag / Instagram

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add