Dopo 6 anni in un rifugio, il personale scopre una lettera dalla famiglia del vecchio cane

Dopo 6 anni in un rifugio, il personale scopre una lettera dalla famiglia del vecchio cane

Olivia Hoover

Olivia Hoover | Direttore | E-mail

Samantha Dominis stava pulendo un vecchio schedario quando inciampò in una lettera.

Era nel file di un cane di nome Roofus, che era arrivato al Bishop Animal Shelter, a Bradenton, in Florida, sei anni prima. Il cane di 10 anni era sempre stato lì, adorato dallo staff e dai volontari, ma trascurato dai potenziali adottanti.

La lettera straziante fu raccontata dal punto di vista di Roofus e descrisse le circostanze insopportabilmente tristi della sua resa. Era stato dato al rifugio, insieme a Roofus stesso, nel 2010:

Mi chiamo Roofus.

La mia famiglia mi ama moltissimo ma sono caduti in difficoltà. Mio padre ha perso il lavoro un anno fa e non riesce a trovarne uno nuovo. La mia mamma mi dice che devono ridimensionarsi in un appartamento più piccolo e non possono permettersi di tenermi.

Mi mancheranno tanto i miei fratelli a due zampe. Continuano a piangere e abbracciarmi, implorando mamma e papà di non riportarmi al rifugio. Ricordo di essere stato al rifugio prima. Il tuo staff è molto gentile e nulla è paragonabile a una famiglia.

La mia famiglia è molto triste nel restituirmi a Bishop, ma sanno che mi troverete una nuova famiglia che mi amerà altrettanto. Stanno includendo il mio letto e i miei giocattoli preferiti. Per favore, trovami una buona casa.

Amore,

Roofus

"Ho letto quella lettera almeno una dozzina di volte e ho pianto ogni volta che l'ho letto", dice Dominis, il portavoce del rifugio.

E poi realizzò: questa lettera potrebbe essere il "biglietto d'oro per essere adottato" da parte di Roofus.

Il rifugio ha chiamato la stazione televisiva locale WFLA, che ha mandato in onda un rapporto il venerdì della scorsa settimana.

Karen Duffy ha visto la storia. Roofus "mi ha strattonato il cuore", dice Duffy BarkPost.

Lei e suo marito avevano perso i loro due cani da salvataggio fino alla vecchiaia. Duffy non riusciva a smettere di pensare a Roofus, "continuava a sentire la giusta".

Sabato mattina Duffy chiamò il rifugio, per vedere se Roofus era ancora lì. È stato.

Duffy decise di guidare l'ora e mezza da casa sua per incontrarlo.

"Ho preso il guinzaglio con me", dice.

Roofus ha avuto una bella vita al rifugio. Ha fatto passeggiate, e graffi di pancia e regali.

Ma Dominis dice che non era tutto ciò che Roofus meritava. Si sente sollevata, sapendo che dopo tutto questo tempo, Roofus è fuori dal rifugio e si trova a casa con la sua nuova famiglia.

"È così gentile e amorevole e sappiamo che è in buone mani", dice. "A Roofus potrebbero essere rimasti solo pochi anni, ma quelli saranno i migliori anni della sua vita. Saprà cosa si prova ad essere amato incondizionatamente ".

Dopo quel tempo di non essere notato, ora Roofus ha un intero fan club. Da quando è iniziata la storia della WFLA, la gente chiama Roofus, che viene dal rifugio chiedendo di vederlo.

Lo staff e i volontari di Bishop Animal Shelter ora sperano che altri veterani e vecchi possano cogliere un po 'di questo interesse, e si adottino da soli - come questo Pitbull di 11 anni spumeggiante di nome Mia, che ama giocare e nuotare (ma non è Sono così bravi con altre creature, quindi dovrei andare in una casa dove lei sarà l'unico animale domestico).

"Tutti i cani meritano una seconda possibilità. Non dovrebbe essere tenuto contro di loro che non ha funzionato con i loro primi proprietari. La loro corrispondenza perfetta è là fuori ", afferma Dominis.

Duffy dice che Roofus si sta ambientando alla grande. È energico ma ben educato. Gli piace fare lunghe passeggiate e segue il suo popolo in giro per casa quando non sta facendo un pisolino sul suo nuovo comodo letto per cani.

Roofus non ha ancora capito la porta del cagnolino che lo lascerà uscire nel cortile recintato in qualsiasi momento voglia. Ma Roofus è un ragazzo intelligente, e alla fine lo prenderà. Non c'è fretta.

"Continueremo a praticare", afferma Duffy. "Non so davvero perché qualcuno non l'abbia mai preso prima."

Raggiungi [email protected] se conosci un cane speciale o una grande storia di salvataggio.

Immagine in primo piano tramite Bishop Animal Shelter / Facebook

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add