Come costruire un incubatore per le uova di geco leopardo

Come costruire un incubatore per le uova di geco leopardo

Olivia Hoover

Olivia Hoover | Direttore | E-mail

Le uova di geco leopardo hanno bisogno di temperature calde e umidità elevata per schiudersi. Fornire entrambi questi fornendo un contenitore di incubazione e la costruzione di un incubatore sono importanti.

Passo 1

Riempire diversi contenitori di plastica per alimenti a metà con vermiculite. Un singolo geco femminile può essere servito adeguatamente con un singolo contenitore, ma avere dei backup è sempre una buona idea.

Passo 2

Pesare la vermiculite con una scala alimentare o postale e aggiungere una quantità uguale di acqua non clorurata, in peso, alla vermiculite spruzzandola sopra la vermiculite con un flacone spray.

Passaggio 3

Scegli un contenitore da trasformare in un incubatore in base alla quantità di uova di cui ti occuperai. Più uova hai, più grande contenitore avrai bisogno, ma i contenitori più grandi costeranno più a calore. Piccoli refrigeratori in polistirolo possono essere usati per colonie di piccole dimensioni, mentre operazioni di grandi dimensioni possono richiedere la riutilizzazione di un vecchio frigorifero o ghiacciaia.

Passaggio 4

Preparare un elemento di calore, una roccia termica, un nastro riscaldante o altra fonte di calore simile per l'incubatore. La dimensione e l'uscita dipenderanno dalla dimensione del contenitore e, in ogni caso, richiedono prove, errori e calibrazioni. Negli incubatori piatti come i refrigeratori, fissare la fonte di calore sul fondo del contenitore. Praticare un foro o utilizzare una porta di drenaggio disponibile per alimentare il cavo di alimentazione dall'incubatore.

Passaggio 5

Collocare un foglio di diffusore di luce per cassette di uova sull'elemento riscaldante. Tagliare tubi di cartone per sostenere la cassa delle uova e impediscigli di toccare direttamente la fonte di calore.

Passaggio 6

Rimuovere i quadrati interni della cassetta delle uova con le pinze per creare un punto dove sedersi un piccolo elettroventilatore. Assicurarsi che la ventola sia vicina alla fonte di calore e orientarla in modo che aspiri l'aria dalla fonte di calore e la disponga verso l'alto e l'esterno nell'incubatore. Sfilare il cavo di alimentazione dalla ventola attraverso lo stesso foro di prima.

Passaggio 7

Posizionare un termometro elettronico nell'incubatore. Impostalo in modo che ricordi le temperature massime e minime.

Passaggio 8

Collegare la fonte di calore e la ventola, chiudere l'incubatore e lasciare che l'intero sistema raggiunga la temperatura. Controlla spesso il termometro per vedere quali temperature sta leggendo. Regolare gli elementi riscaldanti fino a quando l'incubatore può leggere costantemente 90 gradi o superiore. Il termoregolatore può spegnere il riscaldamento per far scendere la temperatura, ma non può aumentare il calore più che l'impostazione "on" per il dispositivo che stai utilizzando. Spostare la sonda del termometro per assicurarsi che l'intero incubatore raggiunga la stessa temperatura e regolare la ventola se non lo è.

Passaggio 9

Collegare una ciabatta non rigida alla parete e collegare un controller della temperatura di incubazione nella striscia. Alimentare la sonda di temperatura del controller nell'incubatrice e posizionarla in un punto in cui le uova saranno in incubazione, sopra la cassa delle uova. Scollegare l'elemento di calore dalla parete e collegarlo alla porta appropriata sul regolatore di temperatura.

Passaggio 10

Seguire le istruzioni del produttore per calibrare il regolatore di temperatura. Impostare il controller su 82 gradi Fahrenheit per produrre principalmente femmine. Scegliere 90 gradi per la maggior parte maschi. Una temperatura di 86 a 87 produrrà un mix di maschi e femmine. Impostare gli allarmi di temperatura, se disponibili, a 74 gradi sul lato basso e 95 gradi sul lato alto. Le temperature al di fuori di questo intervallo possono essere letali per le uova e molti termoregolatori dispongono di allarmi acustici che possono avvisare di un guasto critico nel riscaldamento.

Passaggio 11

Fai un segno sopra le uova, quando la tua femmina le depone, con un pennarello indelebile. Le uova rotanti possono ucciderli, così facendo questo segno ti aiuterà a mantenere le uova nell'orientamento corretto mentre le sposti.

Passaggio 12

Scava piccole rientranze nella vermiculite per ogni uovo. Metti le uova in queste rientranze gentilmente e puntale in modo che non si muovano.

Passaggio 13

Sigillare i coperchi a questi contenitori e posizionarli nell'incubatrice. Aprire i contenitori settimanalmente controllare le uova e ventilare i contenitori. Riapplicare l'acqua, se necessario, per mantenere umida la vermiculite. Se qualche uovo mostra segni di muffa, decadimento o scolorimento, rimuoverli e metterli in contenitori separati: potrebbero comunque essere vitali ma non dovrebbe essere data loro la possibilità di contaminare altre uova.

Passaggio 14

Aspetta pazientemente. Le uova di geco leopardo possono schiudersi ovunque da 30 a 105 giorni dopo essere state deposte.

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add