I sintomi di un aborto spontaneo in un gatto

I sintomi di un aborto spontaneo in un gatto

Olivia Hoover

Olivia Hoover | Direttore | E-mail

Un gatto può abortire, o perdere una gravidanza, per una serie di motivi, molti dei quali ormonali. Le linee di gatto in embrione sono a maggior rischio di aborto spontaneo, così come i gatti di età materna giovane o avanzata. Se sospetti che il tuo gatto sia incinta o la stia allevando attivamente, consulta un veterinario per la conferma della gravidanza e un consiglio prenatale per garantire un esito positivo.

Il tuo gatto può apparire depresso o letargico dopo un aborto spontaneo. credito: Zelenenka / iStock / Getty Images

Cause di un aborto spontaneo

Il tuo gatto potrebbe abortire a causa di uno squilibrio ormonale, un'anomalia genetica in un feto, un'infezione batterica o un altro problema di salute di base. I gatti possono anche contrarre un parassita chiamato neospora caninum condividendo cibo o acqua con un cane infetto. Le malattie ereditarie possono mettere una gravidanza felina ad alto rischio di aborto, così come una suscettibilità alla FIP o una peritonite infettiva felina. Grave stress, trauma o scarsa nutrizione possono anche causare un aborto spontaneo.

Cosa cercare

Un primo sintomo di aborto spontaneo di gatto è un sanguinamento vaginale anormale o un sanguinamento vaginale contenente pus. Il tuo gatto può espellere i tessuti o addirittura i feti, a seconda di quanto è lungo durante la gravidanza. Può vomitare, avere la diarrea, agire in depressione o letargo o avere la febbre. Disturbo o dolore addominale sono altri segni di aborto spontaneo. Se il tuo veterinario ha precedentemente confermato una gravidanza, che non è più visibile agli ultrasuoni, si può sospettare un aborto spontaneo. Potresti non riconoscere che il tuo gatto ha abortito subito, soprattutto se si tiene pulita, finché non vedi un restringimento del suo addome o non riesce a consegnare in tempo.

Diagnosi e trattamento

Quando si sospetta un aborto spontaneo, si consiglia di prestare attenzione al veterinario, in modo da poter proteggere da emorragia o infezione che possono verificarsi se il tessuto rimane nell'utero. Il veterinario può condurre un esame fisico o un'ecografia per determinare se il gatto sta vivendo o ha recentemente subito un aborto spontaneo. Le analisi del sangue possono identificare anomalie e perdite della gravidanza. Il trattamento in genere è raccomandato in base alla causa sottostante dell'aborto.

Prevenzione

Se non intendi allevare il tuo gatto in modo professionale e responsabile, valuta di farla sterilizzare per proteggerti da future gravidanze indesiderate. Se stai allevando intenzionalmente il tuo gatto, consulta un veterinario per un controllo prima dell'accoppiamento. Evita di vaccinare il tuo gatto mentre è incinta e segui i consigli del veterinario per le linee guida dietetiche sulla gravidanza felina.

Falsa gravidanza in gatti

I gatti possono sperimentare una falsa gravidanza che imita molti dei sintomi fisici ed emotivi di una gravidanza vitale. Questi includono istinti nidificanti, addome gonfio, allattamento, vomito o depressione. Le false gravidanze sono spesso indotte da squilibri ormonali e richiedono cure mediche. Il tuo veterinario può escludere un'infezione uterina o fluttuazioni ormonali e valutare la salute generale e il benessere del tuo gatto.

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add