Mettere un cane in una prova alimentare per le allergie

Mettere un cane in una prova alimentare per le allergie

Olivia Hoover

Olivia Hoover | Direttore | E-mail

Se i cani potessero parlare, andrebbero avanti per ore su quanto sia fantastico il momento della cena, a meno che, naturalmente, non finiscano con lesioni, punti caldi, secrezioni nasali e prurito estremo. Quando il tuo veterinario mette il tuo cucciolo in una prova alimentare per un'allergia alimentare, puoi dimenticarti di tutti gli snack e del normale cibo per cani che il tuo piccolino mangiava. È sempre tempo ipoallergenico, a meno che il tuo veterinario non faccia un altro percorso.

Sii rigoroso

Probabilmente non ci sarà un altro punto nella vita del tuo cane in cui devi metterlo su una dieta così rigida come quella che sta facendo con un processo alimentare. Potrebbe essere in grado di mangiare alcuni cibi solo con l'invecchiamento e le condizioni mediche, ma può mangiare solo un tipo di cibo con un processo alimentare, e questo è il cibo ipoallergenico che probabilmente è stato prescritto. Non può avere minuscoli pezzi di pollo, formaggio o altro oltre al suo cibo ipoallergenico. L'obiettivo della prova del cibo è di alleviare tutti i sintomi delle sue allergie alimentari in modo da poter individuare quali tipi di cibo è allergico. Se lo metti di nascosto in un pezzo di pollo o di manzo, la sua reazione allergica può tornare in piena forza. Se il tuo cucciolo prende una compressa masticabile per prevenire dirofilarie, WebMD consiglia di passare a un'altra forma del medicinale durante una prova alimentare.

Trattamenti ipoallergenici

Una prova di cibo tende a venire con alcuni problemi quando stai allenando il tuo cucciolo. La maggior parte dei cani non risponde molto bene quando viene somministrato regolarmente come cibo per cani, quindi per i cani che sono fortemente motivati ​​dalle leccornie, l'allenamento può essere una seccatura. E mentre non puoi gettare nella tua bocca gli snack preferiti del tuo piccolo, puoi aderire al tema ipoallergenico e dargli dei dolcetti ipoallergenici. I dolcetti, come il cibo, sono in genere a base di prescrizione, quindi dovrai visitare il tuo veterinario. Non lasciatevi ingannare dalle leccornie che pretendono di essere fatte con ingredienti semplici o tutti naturali - dovete andare con il tipo ipoallergenico se il vostro cucciolo è in cibo ipoallergenico.

commutazione

Dopo che i tuoi cuccioli hanno mangiato ipoallergenico per circa 8-12 settimane, il tuo veterinario dovrebbe decidere l'intervallo di tempo esatto - puoi iniziare a introdurre un ingrediente alla volta nella dieta del tuo cucciolo. A questo punto, sei ancora in prova per il cibo e devi ancora rimanere molto severo su cosa sta succedendo nella pancia del tuo piccolo. Tienilo su dei piatti ipoallergenici per ora, e ricorda di introdurre solo un ingrediente alla volta. Un alimento senza cereali con pesce come fonte di proteine ​​va bene, ma il cibo con cereali e pesce non lo è.

alternative

Mentre le diete ipoallergeniche sono comuni, non tutti i veterinari prescrivono cibo ipoallergenico. Alcuni potrebbero volere che cucini certi cibi che il tuo cucciolo non ha mai avuto e che non sono comunemente associati a allergie alimentari, come il salmone, o che lo trasformano in un cibo con ingredienti a cui non è mai stato esposto. In questo caso, non nutrirgli mai dei dolcetti tranne quelli che hanno ingredienti identici al cibo che gli stai dando.

Suggerimenti

Il tuo cane probabilmente si lecca le labbra per la lettiera e il filet mignon allo stesso modo, ed è difficile impedirgli di prendere un boccone fuori qualcosa dal suo cibo per cani. Scovare un pezzo di popcorn o il rottame occasionale che scivola via dal piatto durante la cena probabilmente non gli causerà alcun danno. Ma se si intrufola un'intera ciotola di cibo per gatti o se i tuoi vicini gli danno da mangiare, non gli è permesso, questo è un problema. Tieni un coperchio nella spazzatura, dai da mangiare agli altri animali in alto o in stanze separate e dì a qualcuno che dona al tuo cucciolo di trattarlo gratis per un po ', o di dare loro un piccolo sacchetto di snack che gli è consentito avere.

Di Chris Miksen


Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add