Passi salvavita su come eseguire la rianimazione del cane

Passi salvavita su come eseguire la rianimazione del cane

Olivia Hoover

Olivia Hoover | Direttore | E-mail

Foto di: Gajus / Bigstock

Questa tecnica ha salvato innumerevoli vite umane nel corso degli anni ed è stata adattata per i cani. Se il tuo animale va in arresto cardiaco, esegui questi passaggi CPR cane.

La rianimazione cardiopolmonare, meglio conosciuta come CPR, è una tecnica salvavita che la maggior parte può imparare ed eseguire durante l'emergenza di arresto cardiaco. Tuttavia, il 70% degli americani si sente impotente in questo tipo di situazione perché non sa come amministrare la RCP o la loro formazione è diminuita in modo significativo.

Mentre ci sono migliaia di corsi che insegnano come eseguire la RCP sugli esseri umani, ci sono significativamente meno che insegnano come eseguire questa tecnica salvavita sul migliore amico dell'uomo. Se incontri il tuo cane (o di chiunque altro) in arresto cardiaco, ecco i passaggi necessari per valutare se è necessario somministrare CPR e come farlo.

Controllare la respirazione

Puoi sentire l'aria tenendoti la mano vicino al naso mentre osservi che il torace si alza e si abbassa. Se il cane non respira, le sue vie aeree potrebbero essere bloccate. Tirare la lingua il più avanti possibile e rimuovere tutti gli oggetti presenti nella gola o nella bocca.

Controlla un impulso

Il modo più semplice per trovare l'impulso di un cane è nell'arteria femorale, che si trova nella parte interna di un cane. Questa arteria si trova dove la gamba incontra il corpo. Usa le dita (non il pollice, dato che ha il suo polso) per controllare il polso premendo delicatamente. Se non riesci a trovare un polso qui, prova appena sopra il pad centrale della zampa anteriore del tuo cane. Infine, puoi provare a trovare un impulso premendo le dita direttamente sul cuore del cane. Per verificare con questo metodo, il tuo cane deve essere disteso sul lato sinistro, con la gamba anteriore sinistra piegata in modo che il gomito tocchi il torace. Il cuore del cane sarà dove il gomito tocca il petto.

Se il tuo cane ha un polso, ma non respira, NON eseguire CPR ma FARE eseguire la respirazione artificiale (bocca a muso rianimazione, più su questo sotto). Se il tuo cane non ha un polso, devi eseguire la RCP, che è una combinazione di respirazione artificiale e compressioni toraciche.

Esecuzione di CPR

NON praticare la RCP su un cane sano, poiché può causare lesioni gravi.

In primo luogo, è necessario deporre il cane su una superficie piana con il lato destro rivolto verso il basso. Raddrizza il collo e la testa per aprire le sue vie aeree il più possibile. Quindi, tira fuori la lingua il più avanti possibile in modo che appoggi contro la parte posteriore dei suoi denti e chiuda il suo muso.

Posizionati dietro il cane e trova il cuore per iniziare le compressioni. Per fare questo, posiziona un palmo sull'altro in cima alla parte più larga della sua gabbia toracica (questo è vicino al cuore, ma non direttamente sopra di esso). Se il cane ha un peso inferiore a 30 libbre, avvolgere le mani intorno alla gabbia toracica del cane e posizionare quattro dita su un lato del torace e il pollice sull'altro lato

Per iniziare le compressioni, mantenere entrambi i gomiti diritti (per i cani di peso superiore a 30 libbre) e spingere verso il basso sulla gabbia toracica utilizzando spinte rapide e ferme. Ricorda solo di comprimere ad una profondità di 1/4 a 1/3 della larghezza del torace del cane. Ripeti ad una velocità di 15 compressioni per 10 secondi. Se il cane ha meno di 30 libbre, usa il pollice e le dita per schiacciare il torace (usando il rapporto di profondità della larghezza del torace da 1/4 a 1/3) ed eseguire 17 compressioni ogni 10 secondi.

Inizia la respirazione artificiale

La migliore scommessa per la sopravvivenza del tuo cane è di eseguire sia la RCP che la respirazione artificiale se non ha un polso. Dopo 10 secondi di RCP, è necessario iniziare la respirazione artificiale (dalla bocca al muso), quindi tornare di nuovo alla RCP.

1. Sigilla le labbra del tuo cane mettendo la mano sulla museruola del cane e assicurandoti che la sua bocca sia chiusa. Posiziona la bocca sulle narici del cane e soffia delicatamente, tenendo d'occhio il petto per l'aumento del respiro. Se non sale, soffia più forte e assicurati che la sua bocca sia adeguatamente sigillata. Se il cane è piccolo, copri tutta la sua museruola con la bocca.

2. Togliere la bocca dall'area del naso / museruola per consentire all'aria di tornare. Fai un respiro ogni 15 compressioni se stai amministrando la RCP da solo. Se hai qualcuno che ti aiuta, puoi eseguire le compressioni mentre l'altro dà la respirazione bocca a naso (1 respiro dopo ogni 5 compressioni).

Se il tuo cane ha un battito cardiaco, ma non respira, dovresti somministrare un respiro ogni due o tre secondi ad un ritmo di 20-30 respiri al minuto fino a quando non rispondono o arriva l'aiuto di emergenza.

Correlati: La nuova legge della Florida ti permette di entrare in auto per salvare i cani

Eseguire una compressione addominale

Un altro modo per aiutare il cuore del tuo cane a iniziare a battere è eseguire una compressione addominale. Metti la mano sinistra sotto l'addome del tuo cane e la tua mano destra sopra di esso. Spingere verso il basso per amministrare una compressione addominale. Questo aiuta il sangue a tornare nel cuore. Eseguire una compressione addominale dopo un set di 15 compressioni e un respiro.

È necessario eseguire tutti e tre - rianimazione artificiale, compressioni toraciche e spremitura addominale - per le migliori possibilità di successo. Il formato corretto per la RCP del cane è di 15 compressioni toraciche per 10 secondi, quindi di un respiro, seguito da una compressione addominale. Ripeti finché necessario.

Continua la RCP fino a quando il tuo cane inizia a respirare da solo e ha recuperato un battito costante.Se dopo 20 minuti non riesci a rianimare il cane con successo, è improbabile che tu possa salvarli. Ma se loro fare riprendi conoscenza, tienili sdraiati e rilassati per alcuni minuti, poiché saranno disorientati.

Non importa cosa, porta il tuo cane da un veterinario locale in modo che possa controllarlo per eventuali ferite, poiché la CPR è nota per rompere le costole, causare pneumotorace (polmone collassato) e stressare il corpo del tuo cane. Non preoccuparti di causare queste lesioni durante l'esecuzione della RCP: sono curabili una volta che il cuore del tuo cane inizia a battere di nuovo.

Per saperne di più sulla RCP del cane, parla con il tuo veterinario e iscriviti a una classe di RCP del cane. Non saprai mai quando queste abilità possono significare la differenza tra la vita o la morte.

[La fonte: American Red Cross]

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add