GoDaddy tira l'annuncio Puppy Super Bowl discutibile dopo di esso Sparks Massive Outrage

GoDaddy tira l'annuncio Puppy Super Bowl discutibile dopo di esso Sparks Massive Outrage

Olivia Hoover

Olivia Hoover | Direttore | E-mail

Parla del potere alle persone! O in questo caso, il cucciolo!

Oggi la società di domini internet GoDaddy ha pubblicato online lo spot che intendeva trasmettere durante il Super Bowl. L'annuncio ha rapidamente suscitato indignazione di massa nella sua apparente promozione dei mulini per cuccioli e della proprietà irresponsabile dei cani.

Una supposizione umoristica sugli spot pubblicitari "lost dog" (come il prossimo spot del Super Bowl 2015 di Budweiser) molti non hanno trovato affatto divertente la presa di GoDaddy.

Quelli della comunità di soccorso degli animali hanno segnalato i cani dei mulini e gli allevatori dei campi sono spesso venduti online, e l'hashtag #GoDaddyPuppy è diventato virale come punto di raccolta per coloro che piangono sul posto.

I commenti sul video in sé erano decisamente negativi, e una petizione change.org creata contro l'annuncio ha oltre 40.000 firme.

La risposta è stata così grande che il CEO di GoDaddy, Blake Irving, ha annunciato che la società non ha intenzione di trasmettere la pubblicità, e hanno anche rimosso il video da YouTube.

Come ha detto Irving su Twitter:

Grazie a @animalrescuers per il feedback sincero. Quello che avrebbe dovuto essere un annuncio divertente e divertente chiaramente ha mancato il marchio e non lo manderemo in onda.

- Blake Irving (@Blakei), 27 gennaio 2015

Bene. Ecco, allora.

Se stai cercando un cucciolo da dare una casa furbo, diciamo sempre usare BarkBuddy per adottare un soffice single vicino a te!

h / t alla settimana

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add