È tempo di accettare la verità su "cani aggressivi"

È tempo di accettare la verità su "cani aggressivi"

Olivia Hoover

Olivia Hoover | Direttore | E-mail

Pensi di sapere con certezza che hai più probabilità di essere attaccato da un Pit Bull di un Barbone? Beh, non conosci Jack Russell Terrier, amico mio!

Una nuova ricerca afferma che fattori come l'addestramento del cane, il trattamento da parte del proprietario e l'ambiente sono indicatori molto più forti della sua tendenza all'aggressione rispetto alla sua razza. Abbiamo visto più e più volte che, proprio come hoomans, i cuccioli possono superare una situazione o uno sfondo ruff quando ricevono la giusta attenzione, cura e strumenti di apprendimento. Guarda come sono cambiate le vite dei cani da combattimento di Michael Vick!

Scopri alcuni fatti che aprono gli occhi dal rapporto di Discovery News su uno studio sull'aggressione canina della School of Veterinary Science dell'Università di Bristol:

- I cani che frequentavano corsi di addestramento per i cuccioli avevano una volta e mezza meno probabilità di essere aggressivi con gli estranei. Erano più socializzati in tenera età.

- I cani addestrati con punizioni e grida avevano il doppio delle probabilità di essere aggressivi con gli estranei e tre volte più propensi ad essere aggressivi nei confronti dei loro proprietari, quindi amore tenace, non una buona mossa.

Ora tutto ciò dimostra che la rabbia e l'aggressività nei cani derivano dalla paura e dall'ansia, proprio come succede nelle persone. Un cane gestito in modo appropriato sarà un cane ben educato indipendentemente dalla razza.

h / t a Upworthy

Immagine in vetrina tramite @steven_is_god.

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add