Come capire se un cane ha tumori, cisti o cancro

Come capire se un cane ha tumori, cisti o cancro

Olivia Hoover

Olivia Hoover | Direttore | E-mail

Il cancro è una parola con la quale tutti conosciamo data la sua prevalenza. È una malattia che colpisce non solo le persone, ma anche i nostri amati animali domestici. Al momento di questa pubblicazione, fino al 50 per cento dei cani di età pari o superiore a 10 anni verrà diagnosticato un cancro. Pertanto, è importante che i proprietari di cani riconoscano i segni che potrebbero indicare la presenza di cancro.

Se si osservano i sintomi, il veterinario può eseguire una valutazione e altri test diagnostici per determinare la causa dei sintomi. Non tutti i cani portatori di questi sintomi saranno diagnosticati con un tumore maligno, ma è importante distinguere tra condizioni benigne e maligne in modo che possano essere affrontati in modo appropriato.

Impara i segni del cancro

The Veterinary Cancer Society elenca i seguenti sintomi più comuni di cancro:

  • Gonfiore anormale che persiste o continua a crescere
  • Piaghe che non guariscono
  • Perdita di peso
  • Perdita di appetito
  • Sanguinamento o scarico da qualsiasi apertura del corpo
  • Odore offensivo
  • Difficoltà a mangiare o deglutire
  • Esitazione all'esercizio fisico o perdita di resistenza
  • Zoppia persistente o rigidità
  • Difficoltà a respirare, a urinare oa defecare

Sebbene questi siano tutti sintomi che potrebbero indicare una diagnosi di cancro, ci sono altre malattie non cancerose che causano anche questi segni. I test che il veterinario consiglia differenzieranno tra una diagnosi di cancro o una diagnosi diversa. Prendi nota delle anomalie in modo da poter dare al tuo veterinario un'immagine precisa di ciò che è successo e della durata dei segni. Ad esempio, se il tuo cane ha una massa, nota quanto è stato presente e se è cresciuto di dimensioni da quando l'hai notato. Tuttavia, se noti uno dei sintomi sopra riportati, non assumere automaticamente che il tuo cane abbia un cancro.

Stabilisci il "normale" del tuo cane

Uno dei modi più importanti per identificare un'anomalia sul tuo cane è acquisire familiarità con ciò che è normale per il suo corpo. I veterinari consigliano di eseguire un esame completo del corpo ogni settimana a settimane alterne che consenta di identificare eventuali grumi, anomalie cutanee o cambiamenti nella massa muscolare o nel peso che potrebbero indicare una malattia. È possibile incorporare questo con una sessione di spazzolatura o grooming. Rendilo divertente per te e il tuo amico cane. Nuove masse possono indicare un'infezione o ascesso, una crescita benigna come un lipoma grasso o una cisti o un tumore maligno come un tumore mastocitario. Alcune masse possono rappresentare i linfonodi ingranditi.

Prendi nota della minzione del tuo cane e delle sue abitudini. Prendi nota se il tuo cane perde interesse per cibo e / o acqua per più di 48 ore.

Visita il tuo veterinario

Il veterinario raccomanderà alcuni test o procedure diagnostiche basati sui segni che il cane dimostra. Spesso le prime procedure raccomandate comprendono analisi del sangue per valutare la funzione degli organi e il conteggio delle cellule e radiografie o ultrasuoni per cercare dimensioni anomale degli organi, lesioni ossee o tumori all'interno degli organi. Per valutare un nodulo o un linfonodo ingrandito, il veterinario può raccomandare un ago aspirato, che aspira le cellule con una siringa o una biopsia tissutale che rimuove un piccolo pezzo di tessuto. In casi di malattia interna o per valutare aree del corpo che non possono essere facilmente osservate con altri test, come il cervello o la cavità nasale, può essere raccomandata una TC o una risonanza magnetica. I risultati di questi test consentiranno al vostro veterinario di fare una diagnosi e suggerire ulteriori passaggi come la chirurgia, oltre a fornirvi maggiori informazioni sulla prognosi del vostro cane.

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add