Come gestire l'ansia di separazione dei gatti

Come gestire l'ansia di separazione dei gatti

Olivia Hoover

Olivia Hoover | Direttore | E-mail

credito: maxandfurriosa / Instagram

Mentre lo stereotipo comune sostiene che i gatti sono scansafatiche distaccati, indipendenti e solitari, la realtà è molto, molto diversa.

Proprio come gli umani, i felini sono creature sociali nel cuore, e hanno bisogno di una dieta costante di stimolazione fisica ed emotiva da quelli con cui si sono uniti - siano essi altri gatti o animali domestici o umani - per vivere le loro vite migliori.

Se il tuo gattino sprofonda nella depressione perché sei assente per lunghi periodi della giornata a causa del lavoro, della scuola o del viaggio - o ti ombreggia strettamente sul tuo ritorno a casa - potrebbero soffrire di ansia da separazione dei gatti, una condizione che può negativamente impatto sulla salute generale e sulla qualità della vita.

Di seguito, scompattiamo i segni e i sintomi di questa condizione, i segnali ambientali che lo attivano e i trucchi per mitigare e gestire i problemi associati all'ansia della separazione dei gatti.

credito: shampinus / Instagram

Segni e sintomi di ansia da separazione dei gatti

I sintomi della sofferenza per la separazione dei gatti si manifestano in numerose mode, alcune più dannose e pronunciate di altre e possono portare a comportamenti indesiderati come:

  • defecare e urinare fuori dalla lettiera
  • catene ininterrotte di miagolii e vocalizzazioni correlate
  • anoressia
  • vomito
  • graffi e / o masticazione distruttivi
  • clinginess
  • perdita di appetito (o il suo contrario, divorare cibo con avidità a raffiche)
  • eccessiva auto-cura
  • saluti esagerati

Ma poiché questi segni possono essere lievi e indicativi o confusi per altri disturbi comuni del gatto (ad esempio, l'eccessivo grooming è stato associato a allergie alimentari e parassiti della pelle), gli esperti sottolineano che solo un veterinario può diagnosticare correttamente l'ansia da separazione dei gatti nei quattro BFF -legged.

Per questo motivo, i veterinari raccomandano un esame fisico completo e completo, che può includere esami del sangue, un profilo chimico, analisi delle urine, test della tiroide e un controllo della pressione arteriosa. Solo dopo che questo passaggio è stato completato, puoi e il medico del tuo animale domestico tracciare una linea di trattamento.

credito: catslover / Instagram

Cause di ansia nei gatti.

Proprio come i segni e i sintomi dell'angoscia per la separazione dei gatti possono essere difficili da identificare, così anche le cause alla radice.

Mentre alcuni comportamentisti degli animali affermano che i gattini orfani e quelli prematuramente prematuramente dalla madre sono più inclini alla malattia perché hanno timori di abbandono e non sono stati pienamente socializzati, altri pongono il problema su fattori ambientali (come l'ora legale e un aumento o diminuzione dell'esposizione al sole), cambiamenti nella routine quotidiana e semplice noia riconducibile ad una mancanza di arricchimento fisico, mentale ed emotivo.

Tecniche di gestione per l'ansia da separazione dei gatti.

La buona notizia è che piccoli cambiamenti nella vita, nella dieta e nella routine quotidiana di un gatto possono fare una grande differenza nel contenere quanto fortemente soffrono gli effetti dell'ansia della separazione dei gatti.

credito: wanfahmy / iStock / GettyImages

Da cose semplici come la fornitura di giocattoli aggiuntivi a rimedi più gravi come i farmaci anti-ansia, c'è una gamma di trattamenti che possono alleviare la presa di ansia da separazione dei gatti.

Gli strumenti e le soluzioni più raccomandati includono:

- Aggiunta di un secondo (o terzo) gatto al mix! Niente allevia il peso della solitudine come un altro amico coccole con cui andare in giro.

- Incorporando alimentatori di puzzle, aree sopraelevate, nascondigli (tunnel) e alberi di gatto nella tua casa per alleviare la noia e affinare i loro istinti di caccia e stalking. Punti bonus se questi permettono di vedere le finestre in cui gattino può guardare fuori e cinguettare uccelli e altre creature.

- sessioni di gioco giornaliere che stancano i gattini con un esercizio tanto necessario. Da costosi a fatti in casa, giocattoli come corde sciolte, fasci di torce elettriche e palline rimbalzanti possono tenere il gattino sveglio, attivo e impegnato.

- Premiare i gatti con animali domestici, dolcetti e lodi quando sono tranquilli ea loro agio, non quando si comportano in modo bisognoso.

- Kit per la desensibilizzazione del tuo andare e venire. Chiavi, giacche, borse per la notte: sono tutti segnali che iniziano ad associarsi alle partenze. Portare questi oggetti in giro per la casa dove i tuoi gatti possono vederli e annusarli eliminerà parte di quella ansia, soprattutto se in realtà non te ne vai. Allo stesso modo, lanciando un po 'di catnip nella tua valigetta e lasciandoli sedere in essa aiuterà anche a spezzare la connotazione negativa che i tuoi gatti hanno con questi oggetti. Allo stesso tempo, quando torni, fai un sacco di storie per vederli, ma non troppo di uno.

- Se le finanze lo consentono, assumere una cat cat o reclutare un amico o un familiare per rilassarsi con loro.

- Alcune persone compensano la loro assenza quotidiana con i video (DVD di uccelli, scoiattoli e farfalle, ad esempio, li terranno incollati alla TV) e la musica (classica, specialmente quella suonata su un'arpa o su un soft rock).

- I farmaci anti-ansia costituiscono probabilmente il rimedio più serio per l'ansia da separazione dei gatti, ma sono i migliori da usare con parsimonia e in combinazione con i suggerimenti sopra descritti. Poiché questi sarebbero prescritti dal veterinario del tuo animale domestico, è una conversazione che dovrai avere con loro.

Hai trattato un mouser con l'ansia da separazione dei gatti? Condividi la tua esperienza nei commenti qui sotto!

Condividi Con I Tuoi Amici

Articoli Correlati

add